Sequestro di merce contraffatta a Marcheno

In questi giorni, la Polizia Locale del Corpo Intercomunale di Valle Trompia, guidata da Patrizio Tosoni nell’ambito dei controlli straordinari messi in campo volti a verificare il rispetto delle misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-10 negli esercizi pubblici e all’interno di attività commerciali, ha sorpreso, in un bar di Marcheno, un venditore abusivo. La persona residente in provincia, aveva allestito un tavolino del bar ponendo in vendita numerosi capi di abbigliamento e accessori. Durante l’accertamento sono stati rinvenuti una trentina di giubbini e felpe, nonché occhiali da sole, riportanti marchi contraffatti, riproducenti fedelmente note griffe di stilisti italiani ed esteri. Il soggetto è stato condotto presso il Comando di Gardone Val Trompia, sede del Corpo, per ulteriori accertamenti ed è stato denunciato a piede libero per ricettazione e per commercio di capi di abbigliamento ed accessori recanti marchi contraffatti. La merce contraffatta è stata sottoposta a sequestro e messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, e sequestrata.

 
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.