Fiocco Rossoblu per la pallavolo Triumplina: nasce Valvolley

Dopo quattro stagioni di collaborazione tra le squadre che hanno fatto la storia della pallavolo in val Trompia, a partire dalla stagione 2020-21 Gardonese, Pallavolo Lumezzane e Villa Carcina hanno unito la loro ventennale esperienza e dato vita a ValVolley.
L’idea di fondare un’unica squadra non è nuova: le tre società, che insieme vantano oltre 50 anni di storia nel panorama pallavolistico bresciano, avevano avviato un progetto di collaborazione già da quattro stagioni, raggiungendo ottimi risultati. Durante lo stop forzato dovuto al lockdown le società hanno lavorato senza sosta per dare vita alla neonata società, che quest’anno si prepara a scendere in campo in tutte le
categorie, dalla S3 fino alla Serie C. In attesa delle prossime elezioni del Consiglio Direttivo del ValVolley, i dirigenti della Gardonese, del Lumezzane e del Villa Carcina stanno lavorando apportando il proprio importante bagaglio di esperienza nell’ organizzazione della nuova struttura associativa. Lo Staff Tecnico è composto dal Direttore Sportivo Stefano Vivaldi affiancato dal Direttore Tecnico Francesca Cò. La preparazione atletica, è affidata ad Adrian Manea. Confermati gli allenatori: Marco Rago e
Federico Ferretti (Serie C), Enrico Duina (1°Div), Giovanni Poli (1°Div, U15),
Claudia Multari (U19, U12, Mini), Nikolle Cavalli (U19), Daniela Botti (U17),
Alessandro Curci (U17), Nives Mitelli (2°Div, U14, U12), Francesca Zobbio (U12, Mini). Al debutto nella stagione 20-21 Francesca Ghetti (U13).
ValVolley si presenta come un punto di riferimento per la pallavolo
triumplina ma i dirigenti non nascondono l’aspettativa di raggiungere ottimi risultati nel prossimo Campionato. Gli allenamenti, nel rispetto della normativa anti Covid, sono ripartiti in piena sicurezza, consentendo alle oltre 200 atlete, di prepararsi al meglio per la nuova stagione. La società è composta da 200 atlete, 30 dirigenti, con quattro palestre a disposizione.Per chi desiderasse informazioni è possibile inviare una mail a info.valvolley@gmail.com.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Fiocco Rossoblu per la pallavolo Triumplina: nasce Valvolley

Festa della Gioia 2020

A Gardone Val Trompia, da venerdì 18 a domenica 20 settembre è in calendario la tradizionale Festa della Gioia, promossa dall’oratorio San Giovanni Bosco e dalla Parrocchia San Marco.

Alle 19 del 18 settembre, si comincia con l’apertura dello stand gastronomico, “Pirlata e grigliata in allegria”. Si continua alle 21 con la proiezione del film “Black Panther”. Sabato dalle 15 la raccolta delle iscrizioni al catechismo; a seguire lo spettacolo di magia con ChiarlyDavid” il mago del sorriso. In serata il Karaoke mascherato. Domenica 20 settembre alle 10,30 la messa nel palazzetto. A pranzo spiedo da asporto e poi un pomeriggio movimentato. Alle 14,30 caccia al tesoro fotografica per famiglie. Alle 16 esibizione amatoriale di calcio a  7. Serata in musica (senza ballo) con l’orchestra Walter Villa Tante sorprese poi con la pesca di beneficenza e la fiera del bianco.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Festa della Gioia 2020

A Sarezzo 171 mila euro investiti sulle scuole in vista della riapertura.

A Sarezzo una serie di lavori pubblici che spaziano dalle scuole alla sicurezza. Ci si prepara prima di tutto alla riapertura delle scuole ormai a brevissimo, con interventi sui plessi scolastici per 171 mila euro circa. “Si è intervenuti sui vari plessi di competenza comunale – ha commentato l’assessore ai lavori pubblici Ruggero Gervasoni-  lavorando per tutto agosto. I lavori sono stati consegnati in anticipo rispetto al previsto. Al progetto di adeguamento all’emergenza sanitaria da Covid 19, oltre all’impresa, hanno partecipato anche gli operai comunali e gli uffici, consentendo un risparmio, sia in termini economici che di tempo”. Si è intervenuti così sulla Rodari scuola dell’infanzia in Valle, sulle primarie Soggetti, Pintossi, Candia e sulla scuola media La Pira, provvedendo alla creazione di nuove aule o rimodulando gli spazi didattici. Si sono andati a sostituire i serramenti, a realizzare bagni per disabili, o si è provveduto a spostare le lim creando un apposito impianto elettrico. Si sono creati spazi esterni con punti di raccolta a garantire ingressi contingentati o spazi che accolgano la didattica esterna, fino a quando il tempo lo consentirà. Alcuni laboratori sono stati riconvertiti in aule.  

Anche in casa di riposo, a tutela delle persone fragili, si è provveduto a sistemare il primo piano in maniera tale da essere pronti ad una seconda ondata pandemica, consentendo un agevole spostamento dei letti. Sul fronte sicurezza nella frazione di Noboli si è intervenuti sulla parte rocciosa teatro nei giorni scorsi della caduta un masso in fondo a via Capponi che ha comportato la chiusura della parte finale della zona. L’ipotesi più probabile è che a smuovere il masso sia stato un cinghiale, animale molto presente nella zona.

Noboli via Capponi

“Già nelle passate settimane- ha aggiunto Gervasoni- eravamo impegnati nella messa in sicurezza della parte: sia esplorando il costone roccioso, si eliminando rocce non stabili su una superficie di 1210 metri quadri. Si stava provvedendo alla posa di 280 metri quadri di rete paramassi, sia  posando rete addossata alla roccia. Il progetto ha un costo di 200 mila euro, di cui 100 mila da fondi regionali e 100 mila da casse comunali. I lavori si concluderanno in una 15 di giorni”. E’ di pochi giorni fa la notizia, una piccola frana, che ha visto la chiusura del tratto di pista ciclopedonale (interdetta sia a pedoni che ciclisti) dal ponte Vecchio di via Marconi a Ponte Zanano fino al confine con il comune di Gardone. Erano da poco passate le 19,30 quando i cittadini hanno avvisato le autorità della caduta della frana, causata con ogni probabilità da tre grossi cervi, avvistati poco prima dello smottamento.

Pista ciclabile in via Marconi zona Ponte Vecchio

Infine nei giorni scorsi, Protezione Civile, polizia locale e assessore, hanno provveduto al taglio di sei piante pericolanti in via Antonini (tratto tra l’azienda Polotti e i fratelli Bottarelli). La causa più probabile l’insediamento di imponenti colonie di formiche all’interno dei tronchi.

Pubblicato in Curiosità, Homepage | Commenti disabilitati su A Sarezzo 171 mila euro investiti sulle scuole in vista della riapertura.

Un 60 compleanno “Formato ridotto” per il Settembre Inzinese

Il Covid- 19 ha segnato in modo pesante la vita sociale. Tra le molte manifestazioni ad essere penalizzate vi è quella tra le più attese ad Inzino di Gardone Val Trompia “Il Settembre Inzinese”. Promosso dall’associazione Madonna del Castello, che negli anni passati accanto agli eventi religiosi, si occupava di proporre eventi ricreativi e folkloristici, che si protraevano per tutto settembre e per alcuni fine settimana di ottobre. Quest’anno, l’iniziativa che spegne ben 60 candeline, si svolgerà come da tradizione la seconda domenica di settembre, lasciando spazio soltanto alle celebrazioni sacre.  Dopo una prima processione svoltasi lo scorso 5 settembre, le celebrazioni per onorare la Madonna del Castello entreranno nel vivo sabato 12 : alle 19,30 la messa nella parrocchiale e a seguire solenne processione per le vie del paese. Domenica 13 e lunedì 14 settembre alle 9 messa nella parrocchiale e poi, alle 11 e alle 20, messa solenne al santuario nella Valle di Inzino. Lunedì 14 settembre inoltre alle 17 recita del santo rosario al Santuario.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Un 60 compleanno “Formato ridotto” per il Settembre Inzinese

Caregno con Gusto 2020

Sabato 12 settembre è in calendario in Caregno (a cui si può giungere percorrendo la strada che da Gardone Val Trompia porta alla frazione di Magno e da li in Caregno), la manifestazione “Caregno con Gusto”. Si tratta di una passeggiata enogastronomica: alle 18 è previsto un aperitivo all’agriturismo La Valle. Dopo la passeggiata sull’altopiano è previsto spiedo e musica all’azienda Agricola Pesei. Prenotazioni obbligatorie entro venerdì 11 settembre alle 12. I numeri a cui rivolgersi sono 335  372332 o 331 3319860.

Pubblicato in Uncategorized | Commenti disabilitati su Caregno con Gusto 2020

Controlli e multe a Marcheno a chi abbandona i rifiuti

L’abbandono rifiuti sul territorio di Marcheno è un problema particolarmente sentito, al quale, l’amministrazione, ed in particolare il Vice Sindaco ed Assessore ai Lavori Pubblici Andrea Guerini, ha messo mano grazie all’impegno della Polizia Locale di Gardone VT (oggi Corpo Intercomunale di Valle Trompia) unitamente al personale del Comune di Marcheno.

Da metà maggio, inizio del servizio da parte della Polizia Locale Intercomunale di Valle Trompia ad oggi, sono già state effettuate oltre trenta ispezioni mirate, eseguite sui rifiuti abbandonati fuori dai cassonetti della raccolta differenziata e più in generale sul territorio, che hanno già permesso di elevare oltre settanta sanzioni per abbandono rifiuti sul territorio. Alle attività ispettive costanti, da parte della Locale e al personale tecnico del Comune di Marcheno ed al personale della ditta incaricata per lo svolgimento del servizio di smaltimento rifiuti, da alcuni giorni sono stati abbinati nuovi sistemi tecnologici (telecamere mobili) in grado di supportare la Polizia Locale nell’individuazione dei soggetti che abbandonano rifiuti in modo illecito. “Ad abbandonare rifiuti sono risultati essere soggetti non residenti ma anche cittadini di Marcheno. Le  sanzioni  sono finalizzate a scoraggiare quanti ancora continuano ad abbandonare i rifiuti in modo illecito, a discapito dell’intera comunità”   – ha dichiarato il Vice Sindaco Guerini – che ha aggiunto “dall’inizio dei controlli da parte della Polizia Locale si è già registrata una netta riduzione degli abbandoni fuori cassonetto, a riprova che si è intrapresa la direzione giusta”. Positivo anche il Comandante della Polizia Locale Patrizio Tosoni che ha dichiarato “l’attenzione al territorio e l’impegno costante e professionale del nostro Corpo di Polizia   Locale   sta   portando   a   ottimi   risultati   anche   nell’ambito   del   contrasto all’abbandono di rifiuti. Di questo ringrazio i miei agenti per il concreto e costante   impegno   profuso   e   l’amministrazione   Comunale   di   Marcheno   per   aver creduto fin da subito nel nostro Corpo”. Si rammentano le sanzioni previste in caso di violazione dell’Ordinanza nr. 25 relativa al divieto di abbandono rifiuti sul territorio (o errato conferimento): se l’autore dell’illecito è residente a Marcheno e abbandona rifiuti sul territorio (fuori dai cassonetti) oppure effettua un errato conferimento, è soggetto alla sanzione di  100 euro a cui vanno aggiunte le spese di notifica. Se l’autore non è residente a Marcheno e abbandona rifiuti sul territorio di Marcheno è soggetto alla sanzione di  200 euro (più spese di notifica). Rispetto ai “post” che spesso appaiono sui social network (purtroppo i leoni da tastiera non   mancano   mai..),   con   i   quali   si   segnalano   malfunzionamenti   di   maniglie di cassonetti o altre lamentele inerenti al servizio di raccolta rifiuti, l’invito del Vice Sindaco è quello utilizzare, per le segnalazioni, i canali istituzionali, questo al fine di consentire al personale preposto di attivarsi concretamente per risolvere eventuali problematiche. Per segnalazioni è possibile contattare l’Ufficio Tecnico del Comune di Marcheno,   al   numero   0308960033   –   mail   tecnico@comune.marcheno.bs.it   pec: protocollo@pec.comune.marcheno.bs.it. Ogni   segnalazione   verrà   gestita   al   fine  di rendere un migliore servizio alla cittadinanza.

Pubblicato in Curiosità, Homepage | Commenti disabilitati su Controlli e multe a Marcheno a chi abbandona i rifiuti