Al via i lavori di restauro al santuario di San Bartolomeo, ma serve aiuto

A Gardone Val Trompia sono imminenti i lavori del primo lotto dei restauri del santuario di san Bartolomeo di Magno di Gardone Valtrompia, di proprietà del comune dal 1928.


Un elicottero trasferirà tutte le impalcature in metallo da montare all’interno della settecentesca chiesetta, da oltre 25 anni custodita e curata dagli alpini del gruppo di Gardone.
«Da cinquant’anni si attende quest’opera di salvaguardia e valorizzazione degli affreschi», come rileva Carlo Sabatti, ispettore onorario per i Beni Artistici e Storici della Valtrompia e della Valsabbia. Con una delibera, l’amministrazione comunale ha delegato l’Associazione Culturale “Valtrompia Storica”, presieduta da Armando Signorini, per realizzare il progetto. La Soprintendenza delle province di Bergamo e Brescia, ha approvato il progetto di restauro, redatto da Romeo Seccamani, notissimo restauratore bresciano, con la collaborazione di Sandro Guerrini. Il santuario di Magno, che sorge a 700 metri sul monte Cimone, in località “Guàrda”, è stato ricostruito dal 1737 al 1742 da Domenico Fiorenza, di origini comasche. Il gioiello più prezioso della chiesa è il ciclo di affreschi di Pietro Scalvini, detto “il Tiepoletto bresciano”. Il costo del primo lotto dei restauri è di 80 mila euro. Ad oggi, sono disponibili 25 mila euro, donati da Eleonora (Noretta) Miselli, vedova dell’industriale Edoardo Racheli, scomparsa di recente, con l’aggiunta di 10 mila euro da parte del Comitato “Restauri san Bartolomeo di Magno”, presieduto da Carlo Sabatti; la somma è stata ricavata dalle vendite delle due edizioni del volume del santuario del 1986 e 1992, generosamente sponsorizzate. Chi volesse sostenere i restauri, può farlo versando all’Associazione Valtrompia Storica Iban IBAN IT 54 Z083 4055 2200 0080 0501 017 (detrazioni al 63%).

Pubblicato in Eventi, Homepage | Commenti disabilitati su Al via i lavori di restauro al santuario di San Bartolomeo, ma serve aiuto

Furto al cimitero di Sarezzo: un angelo trafugato

Nulla ferma i furti, nemmeno il periodo di flagello di questi tempi. A Sarezzo nella notte tra il 18 ed il 19 maggio nel cimitero si sono intrufolati i ladri, forzando il cancello d’ingresso posto proprio su via Antonini la principale arteria che collega Sarezzo a Lumezzane. Continua a leggere

Pubblicato in Curiosità, Homepage | Commenti disabilitati su Furto al cimitero di Sarezzo: un angelo trafugato

Attivo da oggi a Gardone Val Trompia, in un’area esterna all’ospedale il servizio tamponi Covid-19

Da oggi, anche a Gardone Val Trompia verranno effettuati i tamponi per determinare la guarigione o meno dei malati Covid. Per poterlo fare, ed evitare di intasare gli ambulatori, nell’area esterna all’ospedale è stato dedicato uno spazio ove è presente un camper della protezione civile di Lumezzane ed uno stand allestito dalle penne nere di Gardone Val Trompia. Continua a leggere

Pubblicato in Homepage, Sanità | Commenti disabilitati su Attivo da oggi a Gardone Val Trompia, in un’area esterna all’ospedale il servizio tamponi Covid-19

La Civitas a sostegno dei cittadini della Valle con un supporto psicologico mirato a superare le difficoltà legate al lockdown

In queste settimane di emergenza i Comuni della Valle Trompia hanno attivato tanti servizi a supporto dei cittadini, come la possibilità di farsi portare a casa la spesa o i farmaci.
L’offerta si è completata con un servizio di supporto psicologico gratuito attivato da Civitas con la collaborazione dell’Assemblea dei Sindaci della Valle. Continua a leggere

Pubblicato in Homepage, Sanità | Commenti disabilitati su La Civitas a sostegno dei cittadini della Valle con un supporto psicologico mirato a superare le difficoltà legate al lockdown

Cinque anni fa il primo maggio prendeva via l’Expo

Sono già trascorsi cinque anni. Il primo maggio 2015 prendeva il via a Milano l’EXPO, fino ad ottobre. Continua a leggere

Pubblicato in Curiosità, Homepage | Commenti disabilitati su Cinque anni fa il primo maggio prendeva via l’Expo

Cleopatra figura dal fascino senza tempo

“Cleopatra. La regina che sfidò Roma e conquistò l’eternità” di Alberto Angela è un volume che offre una prospettiva diversa su una delle figure più conosciute di tutti i tempi: Cleopatra. Continua a leggere

Pubblicato in Curiosità, Homepage | Commenti disabilitati su Cleopatra figura dal fascino senza tempo